Lo statuto del personaggio letterario dall’Unità al secondo Novecento

personaggio

Giovedì 20 sono qui a parlare di Italo Svevo, di Luigi Pirandello e di Michel Foucault. Fuori, intanto, il giudizio universale.

LO STATUTO DEL PERSONAGGIO LETTERARIO DALL’UNITÀ AL SECONDO NOVECENTO
Il seminario costituisce la prima tappa del progetto di ricerca internazionale Figure e dell’anomalia: La costruzione del personaggio del delinquente, dello straniero e dell’eccentrico tra letteratura, diritto e scienze mediche, organizzato dalle Università di Bologna e Nanterre e sovvenzionato dall’Università italo-francese

20 dicembre 2012,
Università di Bologna,
Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica,
Aula Forti

Programma

Ore 9.00: Saluti del Direttore del Dipartimento, Gian Mario Anselmi e del coordinatore del Dottorato di ricerca in “Culture letterarie, filologiche e storiche”, Renzo Tosi

Ore 9.30 – 12.30: LO STATUTO DEL PERSONAGGIO: PROBLEMI E PROSPETTIVE
Intervengono: Giuliana Benvenuti, Silvia Contarini, Donata Meneghelli, Giuliana Pias, Manuela Spinelli

Ore 14.30 – 18.30: INTERDISCIPLINARIETA’ NELLO STUDIO DEL PERSONAGGIO LETTERARIO
Intervengono: Sergia Adamo, Marco A. Bazzocchi, Alessio Berrè, Alvise Sbraccia, Antonio Schiavulli

Nell’immagine, che viene da qui, Gulliver in un’edizione parigina del 1839.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s